Anagni, il Cap. Demartis nuovo comandante della compagnia dei carabinieri

Proviene dal nucleo investigativo del comando provinciale di Arezzo

Nei giorni scorsi ha assunto il Comando della Compagnia di Anagni il Capitano Matteo Demartis. L’Ufficiale, 48enne originario di Roma, arriva ad Anagni con un'importante esperienza maturata nelle Marche dal 2007 al 2013 al Comando della Tenenza di Falconara Marittima (AN) e, successivamente, in Toscana al Comando del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Arezzo, impegnato principalmente nei settori del contrasto alla droga, alla prostituzione e alla criminalità straniera.

Il Capitano Demartis, laureato in economia e commercio, scienze della sicurezza interna e scienze criminologiche, nel 2005 ha frequentato il 46° Corso Applicativo presso la Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Buona lavoro al Capitano da parte della Redazione di Frosinonetoday.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con la macchina contro un guardrail lungo la Casilina, a perdere la vita è stato Danilo Riccio

  • Coronavirus, ecco come si è arrivati ai cinque nuovi positivi, dopo il periodo 'Covid free'

  • Bimba azzannata alla testa da un cane, trasferita a Roma in elicottero

  • Troppa fretta di venire al mondo e Noemi nasce nel letto di mamma e papà

  • Noto scrittore muore stroncato da una crisi respiratoria

  • Torna il Coronavirus a San Cesareo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento