Ruba un tablet ad un poliziotto sul treno e scappa alla stazione di Anagni

Il magrebino, dopo la fuga, è stato arrestato ed ora dovrà rispondere di rapina impropria

Magrebino arrestato dai carabinieri del nucleo radiomobile di Anagni con l'accusa di rapina impropria. Il  fatto è avvenuto nella giornata di ieri quando un poliziotto in servizio nella capitale, mentre si trovava sul treno è stato derubato del suo tablet da parte dello straniero che il 22 giugno scorso era stato già arrestato per reati riguardanti la droga.

La colluttazione e la fuga alla stazione di Anagni

Nel corso della collutazione l'agente di polizia è riuscito a riappropriarsi del suo tablet. Ma il rapinatore giunto alla stazione di Anagni è riuscito a scappare. Le ricerche che ne sono conseguite da parte dei militari hanno fatto scattare le manette nei confronti del magrebino che deve rispondere, come  già accennato, di rapina impropria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento