Anagni, getta rifiuti in strada. Multa da 600 euro ad una 25enne del posto

La donna è stata rintracciata da carabinieri della stazione di Acuto ed ora dovrà anche ripulire l’area

Nelle ore scorse i carabinier della Stazione di Acuto, nell’ambito di attività finalizzate a contrastare le violazioni in materia ambientale, hanno individuato in una zona periferica della “Città dei Papi”, una discarica abusiva consistente in rifiuti solidi organici non pericolosi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Trovata la responsabile e multata

Nella circostanza i carabinieri riuscivano a rintracciare la responsabile grazie all’esame dei rifiuti presenti nei sacchetti, una 25enne del luogo,  alla quale veniva contestata una pesante sanzione amministrativa pecuniaria di euro 600, con la contestuale intimazione della immediata bonifica dell’area interessata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento