Anagni, ragazzo minaccia di suicidarsi. Salvato in extremis

Dopo una lunga "trattativa" l'uomo è stato messo in salvo dai carabinieri e dai vigili del fuoco e portato in ospedale. Lunghe file su via Casilina

Tenta il suicidio sporgendosi sul cavalcavia davanti allo stabilimento Marangoni in territorio di Anagni nei pressi del casello autostradale. Giovane romeno di 23 anni salvato dai carabinieri e dai vigili del fuoco. Il drammatico episodio si è verificato questo pomeriggio.

La depressione

ll ragazzo in preda ad un forte stato depressivo, più volte avrebbe minacciato di lanciarsi nel vuoto. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale e i carabinieri della compagnia di Anagni che hanno messo in atto tutte le misure di sicurezza per evitare che il giovane, cadendo, potesse riportare lesioni letali.  

La lunga trattativa. Il salvataggio ed il trasporto in ospedale

Fortunatamente, dopo una lunga trattativa, gli operanti sono riusciti ad avvicinarsi al giovane che è stato bloccato prima che potesse mettere in atto l'insano gesto. L'aspirante suicida è stato trasportato dai medici dell'Ares 118 nel vicino ospedale per essere sottoposto alle cure del caso. Sconosciuti i motivi che avrebbero indotto lo straniero a voler mettere fine ai suoi giorni. Il traffico veicolare sulla Casilina è rimasto bloccato per lungo tempo. Non pochi i disagi per gli automobilisti in transito. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento