Anagni, molestie ad una ragazzina di 13 anni, barista indagato per violenza sessuale

A detta della presunta vittima di questa violenza sessuale, il barista con una scusa banale le aveva detto di seguirlo nel magazzino dove si trovava depositata la merce. Una volta solo con la bambina aveva cominciato a toccarla ed a palpeggiarla

Avrebbe molestato una ragazzina di 13 anni, barista indagato per violenza sessuale. I fatti si riferiscono all'estate scorsa quando la minorenne si era recata nel locale dove lavorava l'uomo per acquistare un gelato.  Per la cronaca va detto che la famiglia dell'adolescente che abita a due passi da quell'esercizio pubblico ubicato alla periferia di Anagni, conosceva  molto  bene il 40enne.

Le "visite" al bar

La figlia sovente si recava nel bar per acquistare gelati o gomme da  masticare. Mai e poi mai i genitori della tredicenne avrebbero immaginato che quell'uomo avesse potuto  molestare la figlia. Invece, secondo  il racconto fatto dalla ragazzina sarebbe stato proprio così.

La portava nel magazzino

A detta della presunta vittima di questa violenza sessuale. ll barista con una scusa banale le aveva detto di  seguirlo nel magazzino dove si trovava depositata la merce. Una volta solo con la bambina aveva cominciato a toccarla ed a palpeggiarla. Fortunatamente la ragazzina sarebbe riuscita a divincolarsi ed a scappare verso casa.

Il racconto alla madre

Una volta arrivata nella sua abitazione aveva raccontato alla madre quello che le era accaduto. La donna inorridita da  quella confessione, si è recata presso lo studio dell'avvocato Luca Solli ed ha presentato denuncia nei confronti del barista. Nei giorni scorsi si sono concluse le indagini preliminari. Il pm ha chiesto che  venga rinviato a giudizio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento