Aquino, dipendente in nero e senza norme di sicurezza: meccanico nei guai

L'attività irregolare dell'artigiano scoperta dai carabinieri che lo hanno denunciato. Dovrà pagare una multa di sedicimila euro. Sequestrata tutta l'attrezzatura

Dipendente senza contratto e nessuna norma sulla sicurezza nel lavoro messa in atto. Scoperto e denunciato dai Carabinieri un meccanico di Aquino al quale sono state anche notificate multe per oltre sedicimila euro. A scoprire l'illecita attività dell'uomo sono stati i Carabinieri del paese, unitamente ai colleghi del personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Frosinone. Il titolare dell'officina, un 45enne residente ad Aquino, in qualità di amministratore unico e responsabile di un’officina meccanica. Le verifiche svolte dal personale operante permettevano di accertare che il denunciato non aveva ottemperato a diverse incombenze proprie del datore di lavoro, sia nei confronti dei dipendenti, che per quanto riguarda la sicurezza sul posto di lavoro. L’uomo, infatti, non aveva mai presentato la denuncia di inizio attività ed aveva assunto in nero un lavoratore. Inoltre, non era stato individuato il medico competente per la necessaria sorveglianza sanitaria e per la sicurezza del lavoratore e non era mai stata fornita un’adeguata formazione sui rischi derivanti dalle mansioni svolte. I carabinieri hanno anche messo in atto un sequestro cautelativo delle strumentazioni presenti in officina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

  • Cassino, marito e moglie investiti in via Garigliano: lei trasferita a Roma

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento