rotate-mobile
Cronaca

Aquino, i vandali di Halloween imbrattano muri con bestemmie. Danni al Comune e alla Madonna della Libera

Un raid scoperto in pieno centro. Le parole dure del sindaco: "Chi non pulisce questa volta verrà denunciato"

Halloween all'insegna della stupidità quello trascorso da un gruppetto di giovani ad Aquino che dopo aver mangiato pizza e bevuto, hanno genialmente pensato di imbrattare i muri posteriori del Comune e quello di accesso all'antica chiesa della Madonna della Libera. Insulti e bestemmie vergati con vernice spray. Un episodio grave del quale sono stati informati i Carabinieri.

Aquino vandali

Le parole di condanna del sindaco Mazzaroppi 

"L'unica risposta plausibile a tanta ignoranza - ha detto il sindaco Libero Mazzaroppi - è quella di pulire. In segno di rispetto verso i ragazzi perbene ed educati di questo paese e per dare una lezione a quei genitori ciechi ed assenti che dovrebbero solo tenere i figli chiusi in casa, a chiave. Perché non sono stati capaci di insegnare loro il rispetto per la storia e per i valori del nostro paese". Il sindaco ha chiamato i carabinieri e grazie alla testimonianza di qualcuno non visto i vandali potrebbero avere le ore contate. "Prima che la macchina della Giustizia si metta in moto, lancio un appello a questi scellerati: se avete sporcato dove pulire ed io in segno di fiducia non sporgerò denuncia. Chi non si presenta poi dovrà fare i conti con magistratura ed avvocati. I genitori sappiano anche questo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aquino, i vandali di Halloween imbrattano muri con bestemmie. Danni al Comune e alla Madonna della Libera

FrosinoneToday è in caricamento