menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prendevano i buoni spesa senza averne diritto, denunciate 8 persone

Scoperti dai carabinieri della stazione di Aquino durante dei controlli, ora dovranno rispondere di  truffa e falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico

Già beneficiari del reddito di cittadinanza avevano omesso di dichiare la propria condizione economica per percepire anche i buoni spesa elargiti dal comune in questo periodo di pandemia da Covid-19.

In 8 sono stati smascherati nel corso dei controlli effettuati dai carabinieri della Compagnia di Pontecorvo (Frosinone) al fine di scoprire i cosiddetti furbetti del buono spesa (aiuto economico messo in campo per sostenere le famiglie in difficoltà a causa dell’emergenza Covid-19).

I militari della Stazione di Aquino hanno denunciato in stato di libertà per truffa e falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico le 8 persone del luogo (3 donne e 5 uomini). Gli stessi, già beneficiari del reddito di cittadinanza, come detto, hanno fornito false informazioni relative alle proprie condizioni economiche al fine di percepire indebitamente le erogazioni dello Stato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Alatri on air festival

  • Eventi

    Ferentino, weekend di Pasqua insieme

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento