Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Arce

Arce, per non pagare una cartella da oltre 5 mila euro denuncia il falso

Scoperto il raggiro, finisce nei guai un 58enne di Colfelice

Gli arriva una cartella esattoriale di oltre 5 mila e seicento euro per dei bolli non pagati e pensa di risolvere il tutto con una denuncia falsa ai carabinieri nella quale dichiara di non essere più il proprietario di quel mezzo meccanico.  

La scoperta dei carabinieri

Nella giornata di giovedì ad Arce i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato un 58enne residente a Colfelice per il reato di “simulazione di reato e falso ideologico”. L’indagato, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e la persona, il 20 dicembre scorso aveva presentato una denuncia contro ignoti per falso ideologico, presso la Procura della Repubblica di Cassino, avendo ricevuto dall’agenzia delle entrate una cartella esattoriale di € 5.681, per il mancato pagamento della tassa di possesso dei veicoli, di cui il 58enne disconosceva la proprietà. 

Le indagini

La meticolosa attività investigativa posta in essere dai carabinieri operanti, anche grazie all’acquisizione di numerosi documenti dal 2004 al 2010, ha consentito di verificare che l’indagato ed i suoi figli erano stati controllati più volte alla guida dei veicoli disconosciuti dal 58enne che, pertanto, aveva formalizzato una denuncia dal contenuto falso, al fine di ottenere l’annullamento della cartella esattoriale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arce, per non pagare una cartella da oltre 5 mila euro denuncia il falso

FrosinoneToday è in caricamento