Ciociaro rapinato ed ucciso in Costa Rica

Gianfranco Pescosolido, originario di Arce, aveva 56 anni. Aggredito a colpi di lama mentre passeggiava in un parco. Figlio dell'ex sindaco del paese, a San Jose era un imprenditore

Un uomo di 56 anni, Gianfranco Pescosolido, originario di Arce è stato ucciso a coltellate mentre passeggiava in un parco in una città della Costa Rica. Secondo quanto riferiscono alcuni familiari, sarebbe stato accoltellato forse dopo essere stato rapinato. Lascia due figli in Costa Rica, una figlia ed un fratello in Italia. Ernesto Pescosolido vive ad Arce dov'è proprietario di un'attività di arredamento. I familiari sono stati allertati dai carabinieri del comando provinciale di Frosinone coordinati dal colonnello Fabio Cagnazzo.

Il dolore del fratello

Ernesto Pescosolido, raggiunto al telefono da Frosinonetoday ha detto: "Non ho altre notizie se non quelle riferite dai familiari costaricani. Emotivamente sono distrutto. Siamo in attesa di sapere cosa sia accaduto". 

La ricostruzione 

Secondo quanto riferito dai quotidiani costaricani Gianfranco Pescosolido è stato aggredito a San Josè, capitale del paese del centro America mentre stava passeggiando di notte nel parco di La Sabana: è stato ritrovato in fin di vita  con ferite da arma da taglio all'addome e al petto. Portato in ambulanza presso l'ospedale San Juan de Dios è deceduto poco dopo il ricovero.

Figlio dell'ex sindaco

Il padre dell'imprenditore assassinato è stato sindaco ad Arce per diversi anni. Due anni fa, alla sua morte, Gianfranco Pescosolido era tornato in paese e per qualche settimana aveva lasciato la nazione del centro America dove viveva da anni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento