Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Area Prenestina, 5 arresti per spaccio di droga tra Genazzano e Zagarolo

La Compagnia carabinieri di Palestrina, nei  giorni prima delle festivita’ pasquali ed immediatamente dopo, nell’ambito di servizi di controllo straordinario del territorio tesi alla prevenzione e repressione dei reati predatori e

La Compagnia carabinieri di Palestrina, nei giorni prima delle festivita' pasquali ed immediatamente dopo, nell'ambito di servizi di controllo straordinario del territorio tesi alla prevenzione e repressione dei reati predatori e di quelli contro gli stupefacenti hanno arrestato 5 persone, denunciato all' Autorità Giudiziaria 17 persone, controllato oltre un centinaio di macchine e furgoni e 156 persone, sequestrati 3 veicoli, ritirate 6 patenti di guida. La massiccia operazione che ha visto un forte schieramento di uomini e mezzi ha coinvolto i territori di Genazzano, San Cesareo, Zagarolo, Gallicano nel Lazio e Palestrina. Tre dei cinque arresti sono stati effettuati dal comando stazione Carabinieri di san Cesareo che a seguito di mirata ed articolata attività info-investigativa traeva in arresto tre soggetti tutti italiani di età compresa tra 28 e 29 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I militari a seguito di un controllo di arrestato domiciliare capivano già da tempo che l'uomo, unitamente ad i suoi complici, aveva costituito un vero e proprio sodalizio criminale dedito alla cessione a domicilio di sostanza stupefacente. L'uomo che beneficiava degli arresti domiciliari è stato poi, a seguito di rito direttissimo, tradotto presso la casa Circondariale di Roma Rebibbia. Gli uomini del Arma di san cesareo dopo aver effettuato attenta ed accurata perquisizione sequestrato il un quantitativo considerevole di marijuana. Nell'occasione arrestata anche una donna. A Genazzano invece i Carabinieri della Locale Stazione traevano in arresto un cittadino italiano poiché evaso dagli arresti domiciliari. La stazione di Zagarolo deferiva in stato di libertà per ricettazione 2 cittadini italiani in quanto controllati a bordo di motociclo risultato oggetto di furto asportato a Roma. I carabinieri della locale Stazione hanno provveduto a restituire il motociclo all'avente diritto. Segnalati diversi giovani ragazzi al Prefetto per illecito amministrativo, ritirate inoltre diverse patenti per guida in stato di ebbrezza. Parte degli arrestati infine, giudicati con rito direttissimo, sono stati oggetto poi di misure cautelari personali.

irederos

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Area Prenestina, 5 arresti per spaccio di droga tra Genazzano e Zagarolo

FrosinoneToday è in caricamento