Blitz antidroga, i dettagli dell’operazione, gli arrestati e dove veniva nascosta

Tra i comuni di Anagni, Ferentino, Fiuggi ed Alatri sono state trovate 100 dosi di sostanza stupefacente. Arrestate 6 persone che la vendevano nel nord della Ciociaria

Con il passare delle ore emergono i dettagli dell’operazione dei carabinieri del nord della Ciociaria che nelle ore scorse ha portato al fermo di 6 persone. Nel corso delle procedure di controllo del territorio i carabinieri delle Compagnie di Alatri ed Anagni hanno tratto in arresto 4 persone poiché colte nella flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti  ed altre 2 persone in esecuzione di ordine di Custodia Cautelare in carcere,  è stata deferita una persona per “truffa”.

Le perquisizioni

Inoltre, sono state eseguite decine di perquisizioni tra AnagniFerentinoFiuggi ed Alatri. e quasi 100 sono state le dosi di sostanza stupefacente rinvenute e sequestrate insieme a denaro contante, ritenuto provento dell’attività di spaccio, oltre che materiale vario idoneo per il confezionamento. A Ferentino il personale della Compagnia di Anagni ha arrestato due persone M. B. e F. F. (un 22enne ed un 21 enne entrambi di nazionalità albanese  e domiciliati a Ferentino) poiché, a seguito di un controllo e successiva perquisizione dell’autovettura è stato rinvenuto un grammo di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”. Successivamente, all’interno di un’intercapedine delle mura perimetrali in una via del centro venivano rinvenuti oltre 50 dosi dello stesso stupefacente, che i due giovani avevano poco prima risposto in due ovetti in plastica. Quanto rinvenuto ed illegalmente detenuto veniva, nel medesimo contesto operativo,  sottoposto a sequestro unitamente alla somma in denaro di Euro 415,00 ritenuta provento della attività illecita. Al termine delle formalità di rito gli stessi venivano tradotti presso la Casa Circondariale di Frosinone, a disposizione della competente A.G.

Gli altri arresti a Ferentino

Gli stessi militari sempre a Ferentino, a seguito di un controllo eseguito nei confronti di altra autovettura condotta da C. T. 33enne del luogo, a seguito di perquisizione personale  rinvenivano, abilmente occultati sulla sua persona, 6 dosi di sostanza stupefacente del tipo “cocaina” che,  nel medesimo contesto operativo venivano sottoposte a sequestro. In relazione a quanto illegalmente detenuto l’uomo veniva  immediatamente tratto in arresto poiché resosi responsabile del reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” e, ad espletate formalità di rito e così come disposto dalla competente A.G., veniva tradotto presso la propria abitazione poiché sottoposto al regime di arresti domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento