menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato pericoloso pluripregiudicato, condannato ad 8 anni di carcere per usura e sequestro di persona  

Una volta scoperto l’uomo ha tentato l’ultima disperata fuga “protetto” dai suoi familiari all’interno della sua abitazione a Sora

Lo cercavano da quasi un anno ma erano sicuri che non si fosse allontanato dalla sua famiglia residente da sempre a Sora, nel cuore della provincia di Frosinone. Cosi, nel tardo pomeriggio di ieri, i poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Frosinone e del Commissariato di Sora sono entrati in azione ed hanno tratto in arresto il pericoloso latitante. L’uomo era ricercato dallo scorso anno, quando a giugno la condanna nei suoi confronti era diventata definitiva e lui, per sottrarsi al carcere, aveva fatto perdere le sue tracce.

Gli investigatori della Polizia di Stato però, non hanno mai smesso di cercarlo, avviando tutta una serie di attività che hanno portato al risultato sperato, la cattura del trentasettenne appartenente ad una famiglia di origini nomadi. Nel curriculum criminale del pregiudicato, residente a Sora, non manca davvero nulla,  estorsione, rapina, sequestro di persona, usura, riciclaggio, ricettazione, furto, lesioni, porto abusivo di armi.

Quando i poliziotti sono arrivati nell'abitazione in cui si nascondeva, una lussuosa villa situata a Sora, ha tentato invano di fuggire, aiutato da numerosi suoi familiari che all'arrivo delle pattuglie hanno creato non poche difficoltà agli operatori, ma questa volta il suo tentativo è fallito. Nell'abitazione, a seguito della perquisizione, è stata trovata un'ingente somma di denaro, sottoposta a sequestro. Ora per l'uomo si sono aperte le porte del carcere dove sconterà la pena di 8 anni e 10 mesi di reclusione.

La Polizia di Stato continua senza sosta la sua attività di prevenzione e repressione dei reati incassando un altro importante risultato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento