Cronaca

Artena, arrestate  due persone intente ai furti in villa

Fine settimana impegnativo per i Carabinieri della Compagnia di Colleferro, che hanno svolto un servizio di controllo del territorio nel comune di Artena e Colleferro, finalizzato alla prevenzione e repressione del fenomeno criminoso dei furti in...

Fine settimana impegnativo per i Carabinieri della Compagnia di Colleferro, che hanno svolto un servizio di controllo del territorio nel comune di Artena e Colleferro, finalizzato alla prevenzione e repressione del fenomeno criminoso dei furti in abitazione.

Durante il servizio i militari dell'Aliquota Radiomobile, hanno arrestato un cittadino di origine marocchine, 37enne, già noto per altre vicende giudiziarie, poichè sorpresa mentre tentava un furto in una abitazione isolata di Colleferro, lo straniero alla vista dei militari si dava alla fuga invano in quanto bloccato prontamente dal personale operante.

Nella stessa serata anche i Carabinieri di Artena hanno arrestato un cittadino italiano, in atto sottoposto ad una misura di prevenzione, poichè a seguito dei controlli effettuati è stato trovato al di fuori della propria abitazione senza le autorizzazioni prescritte.

Gire di vite sui controlli sempre più serrati svolti dai Carabinieri. I due arresti sono stati convalidati, lo straniero è stato sottoposto alla misura cautelare della custodia in carcere, mentre il sorvegliato speciale è stato condannato a 8 mesi di detenzione.

Nel medesimo contesto, con il simultaneo impiego di quattro pattuglie venivano eseguiti numerosi controlli alla circolazione stradale che hanno determinato il controllo di tutte le località del comune di Artena e di Colleferro, complessivamente sono state identificate 65 persone e 25 autovetture. Continuano i servizi finalizzati al controllo delle zone più isolate dei comuni di Artena, Colleferro e Segni al fine di prevenire e reprimere reati contro il patrimonio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Artena, arrestate  due persone intente ai furti in villa

FrosinoneToday è in caricamento