Artena, incontro pubblico sulla gestione dei rifiuti organizzato e promosso dal Comitato NoBiometano Artena

Il 19 marzo ore 17:30  Piazza Galileo Galilei di Artena ospiterà un incontro pubblico sulla gestione dei rifiuti organizzato e promosso dal Comitato NoBiometano Artena.

19 marzo versione leggera

Il 19 marzo ore 17:30 Piazza Galileo Galilei di Artena ospiterà un incontro pubblico sulla gestione dei rifiuti organizzato e promosso dal Comitato NoBiometano Artena.

L’opposizione all’impianto del Colubro proposto dalla Green Park Ambiente S.R.L. è stata fin dall’inizio costruttiva e finalizzata a intraprendere la strada della sostenibilità ambientale, non trovando dall’altra parte ad oggi una seria interlocuzione politica per progettare insieme proposte per cambiare l’attuale situazione di impasse e malagestione dei rifiuti sul nostro territorio 19 marzo.

Questo incontro in piazza vuole far conoscere alla cittadinanza, modelli e esperienze virtuose di gestione dei rifiuti.

Si parlerà di raccolta differenziata porta a porta, riduzione dei rifiuti, compostaggio domestico e di comunità.

Il Comitato NoBiometano esporrà le richieste e le proposte su diverse questioni ambientali:

Dalla mancanza di programmazione territoriale, al monitoraggio della qualità dell’aria, passando per i rischi alla salute correlati all’esposizione degli inceneritori di Colleferro.

Interverranno:

Fabrizio Profico , ex assessore all’ambiente di Ariccia

Giulio Calamita, assessore all’ambiente di Colleferro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento