Artena, intere contrade senza posta che rimane ammucchiata in ufficio. Cresce la protesta dei cittadini

Stanno iniziando a diventare veramente tante le proteste degli abitanti di Artena, soprattutto quelli delle zone periferiche del Colubro e delle Macere che oramai da tempo non ricevono più con regolarità la posta. Il problema sarebbe a monte...

Stanno iniziando a diventare veramente tante le proteste degli abitanti di Artena, soprattutto quelli delle zone periferiche del Colubro e delle Macere che oramai da tempo non ricevono più con regolarità la posta. Il problema sarebbe a monte dell’organizzazione dello smaltimento e riguarderebbe anche i comuni di Labico e Valmontone. Nel mese di ottobre la società poste italiane ha completato la riorganizzazione del servizio di recapito postale riducendo le zone (nel Lazio) da 2.914 a 2547. Questa riorganizzazione sta richiedendo dei giorni per essere assimilata e nel frattempo negli uffici postali periferici si accumulano sacchi di lettere che restano a giacere. Tornando ad Artena i cittadini sono veramente furiosi perché con questo stato di cose arrivano bollette in ritardo e si perdono informazioni su bonifici e pagamenti. Nella contrata le Macere i postini lamentano il fatto che disposizione viaria è molto dispersiva ed i numeri civici sono messi in maniera un po’ casuale ed a volte addirittura sono doppi. Dalle poste fanno sapere che la situazione pian piano sta tornando alla normalità ma oramai i cittadini sono veramente stanchi e c’è chi pensa di intraprendere qualche via legale per cercare di bloccare la situazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

  • Frosinone ancora una volta sotto i riflettori nazionali a livello enogastronomico: la Rai spiega il "metodo Dolcemascolo"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento