menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Artena consiglio Panoram

Artena consiglio Panoram

Artena, primo consiglio in diretta streaming. La trasparenza entra in aula

Martedì pomeriggio per la città di Artena e per l'amministrazione è stato un momento storico perché per la prima volta, come evidenziato in apertura di seduta dal capogruppo di Insieme Artena Rinasce Lara Caschera con il plauso del sindaco

Martedì pomeriggio per la città di Artena e per l'amministrazione è stato un momento storico perché per la prima volta, come evidenziato in apertura di seduta dal capogruppo di Insieme Artena Rinasce Lara Caschera con il plauso del sindaco

Felicetto Angelini e del capogruppo di Artena Cambia Fabrizio De Castris, il consiglio comunale è andato in diretta streaming sul nostro sito e centinaia di persone (molte dippiu' della ventina presenti in aula) hanno seguito lo svolgimento dei lavori. Il medesimo consiglio sarà postato online sul nostro sito nei prossimi giorni e rimarrà a disposizione di tutti in podcasting. Un passo in avanti ed un tuffo nella trasparenza a 360 gradi che fa di Artena un'amministrazione modello in tutta la zona tra i monti Lepini e la valle del sacco reso possibile dall'unione delle forze tra www.lanotiziah24.com e la speedservice di Palestrina.

Per quanto riguarda l'ordine dei lavori del consiglio l'amministrazione ha approvato a maggioranza gli equilibri di bilancio 2014 dopo che a luglio era stato approvato il previsionale. Bilancio illustrato dal vice sindaco Loris Talone (con delega al ramo). "Con questo riequilibrio di bilancio si sono trovati fondi per fare dei lavori urgenti su delle strade comunali in cattivo stato, sugli impianti sportivi e sul verde pubblico ed abbiamo fatto sistemare il tetto del comune. Inoltre abbiamo fatto partire la mensa scolastica sin da subito e ridipinto tutte le aule della scuola municipio che erano in uno stato indecoroso". "Abbiamo dato molto importanza alla scuola in tutte le sue problematiche ad esempio abbiamo deciso di togliere i buoni pasto per inserire una card magnetica per i pagamenti scolastici" ha poi rimarcato l'assessore alla scuola Alessandra Bucci.

Il sindaco Felicetto Angelini ha parlato dei 21 progetti presentati in Regione per avere de soldi nel sociale e nel culturale, ma anche con progetti molto più grossi in conto capitale come le fogne che serviranno metà paese da Ciacitto a casa de Munno passando per il centro storico, per il rifacimento del Giardino della pace, e per la costruzione di un parcheggio in via Garibaldi per 25 posti auto per liberare il borgo.

DF (foto Gloria Pellegrini)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento