Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Artena, rubano in uno sfascio cerchi di auto e trapani ma vengono presi dai carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Colleferro hanno svolto un servizio di controllo del territorio nel comune di Artena, finalizzato alla prevenzione e repressione del fenomeno dei furti. Durante il servizio, i militari dell’Aliquota Radiomobile...

I Carabinieri della Compagnia di Colleferro hanno svolto un servizio di controllo del territorio nel comune di Artena, finalizzato alla prevenzione e repressione del fenomeno dei furti. Durante il servizio, i militari dell'Aliquota Radiomobile,

congiuntamente a quelli delle Stazione di Artena e Montelanico, hanno denunciato due persone, poiché a seguito di un controllo sono state sorprese in possesso di materiale rubato.

I due viaggiavano a bordo della loro autovettura fiat 600, in possesso di quattro cerchi in lega per autovettura di marca Opel e numerosi utensili quali trapani, levigatrici, avvitatori, pialle e varie chiavi meccaniche speciali. I cerchi che erano stati rubati nella stessa giornata nel deposito di un soccorso stradale di Colleferro sono stati già restituiti all'avente diritto, il resto della merce di provenienza illecita è in fase di riconoscimento da parte dei proprietari. La refurtiva recuperata è stata stimata per un valore di 4000 euro.

Nel medesimo contesto, con l'impiego di quattro autoradio, sono state controllate 55 persone e 20 autovetture. A tre conducenti per violazioni gravi del codice della strada sono state ritirate le patenti di guida e ad uno sequestrata l'auto.

Il servizio è stato esteso altresì ad alcune abitazione ubicate nel centro storico di Artena, riscontrando irregolarità amministrative in materia di contratti di locazione, segnalate alle competenti autorità amministrative.

Continuano i servizi di controllo nel comune di Artena, finalizzati al controllo delle numerose contrade e località periferiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Artena, rubano in uno sfascio cerchi di auto e trapani ma vengono presi dai carabinieri

FrosinoneToday è in caricamento