menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Santa Maria-2

Santa Maria-2

Artena, sabato 31 cerimonia per ricordare il 71° anniversario del bombardamento di Santa Maria

La triste ricorrenza del bombardamento di Santa Maria sarà ricordata ad Artena Sabato 31 Gennaio 2015, a 71 anni di distanza dal tragico avvenimento. Sarà come sempre il Comune di Artena ad allestire la manifestazione in ricordo di quel

La triste ricorrenza del bombardamento di Santa Maria sarà ricordata ad Artena Sabato 31 Gennaio 2015, a 71 anni di distanza dal tragico avvenimento. Sarà come sempre il Comune di Artena ad allestire la manifestazione in ricordo di quel

cruento bombardamento e di tutte le vittime della guerra; con la collaborazione del Presidente Regionale dell'Associazione delle Vittime Civili di Guerra, il Dottor Antonio Bisegna e con la collaborazione dei comuni di Labico e Valmontone.

La Santa Messa in suffragio delle vittime di guerra sarà officiata da Sua Eccellenza Monsignor Vincenzo Apicella, Vescovo della Diocesi Suburbicaria Velletri/Segni.

Il bombardamento della Chiesa di Santa Maria delle Letizie, è stata la più grande tragedia del popolo artenese nel XX secolo. Il31 Gennaio 1944, nel primo pomeriggio alle ore 14,00, dodici Fortezze Volanti alleate si librarono in volo verso Artena. A pochi chilometri dalla città, sei arei cambiarono direzione e virarono verso Anzio; mentre gli altri sei proseguirono diretti sopra il cielo di Artena. Nel frattempo attorno alla Chiesa di Santa Maria c'era un numero notevole di persone. Innanzitutto erano presenti i fraticelli e i loro superiori, che erano stati sfollati dal loro convento dalle truppe tedesche. Poi vi erano moltissimi civili che come ogni pomeriggio si recavano a Santa Maria per poter assaporare i tiepidi raggi di sole, che all'interno della città arrivavano praticamente mai. All'arrivo degli aerei tutti i fraticelli e i sacerdoti si rifugiarono all'interno della Chiesa; mentre i civili scappavano urlando. La prima bomba cadde a fianco all'edificio; ma la seconda lo colpì in pieno, demolendolo. Il crollo uccise tutti i fraticelli e i tre sacerdoti che erano con loro. Inoltre Artena contò altre vittime fra i civili. Gli aerei alleati avevano bombardato la Chiesa per un errore. Secondo le ricostruzioni avrebbero dovuto bombardare la Villa Borghese, che allora veniva chiamata "Le Costi", ed era il quartier generale delle truppe tedesche. In realtà la parola "costi" fu tradotta come confine, e gli alleati bombardarono le zone di confine di Artena e tra queste il territorio di Santa Maria.

Il Programma della manifestazione a ricordo delle vittime, prevede alle ore 9,45 il raduno degli Invalidi Civili di Guerra locali e dei paesi limitrofi, in via Santa Maria località "Fuori di Porta". Alle 10.00 si svolgerà l'esibizione degli sbandieratori di Artena e alle ore 10,30 partirà il corteo per raggiungere la Chiesa di Santa Maria delle Letizie, accompagnato dalla Banda Musicale di Artena.

Alle ore 11.00, il Vescovo officerà la Santa Messa, a cui parteciperanno tutte le confraternite. Alle ore 12.00, le Autorità Civili, Militari e Religiose, assisteranno alla deposizione della Corona al Monumento ai caduti della Seconda Guerra Mondiale. Successivamente è prevista la premiazione degli alunni partecipanti al Concorso "La guerra produce orrore e morte. Pensare un futuro di pace non dimenticando il passato".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento