Cassinate, abbattuto cinghiale che avrebbe potuto infettare l’uomo con una grave malattia

L’animale è risultato positivo alla trichinosi. Delle larve avevano infettato i suoi muscoli

Un cinghiale è stato abbattuto nelle ore scorse a caccia a ridosso degli appennini della provincia di Frosinone, precisamente nel territorio nel comune di Atina, è risultato positivo alla ricerca di larve di Trichinella. Sono in atto le misure di rintraccio delle carni da destinare alla distruzione.

“La trichinosi – si legge in una nota stampa della Asl di Frosinone -  è una malattia parassitaria caratterizzata dalla presenza di larve infettanti nei muscoli degli animali. La trasmissione all'uomo avviene esclusivamente per via alimentare, attraverso il consumo di carne contenente le larve del parassita. In Italia, il veicolo di trasmissione è la carne suina, quasi esclusivamente da cinghiali oggetto di attività venatoria, od equina nel caso di cavalli o carni importate dall’Europa dell’Est.

Per questo tutti gli animali della specie suina, domestici e selvatici, ed equina prima di essere consumati sono obbligatoriamente testati per escludere la presenza di parassiti. Nella Provincia di Frosinone, grazie al protocollo d’intesa esistente tra ASL e le Associazioni ATC, anche i cinghiali abbattuti a caccia durante la stagione venatoria, sono sottoposti al test. L’elusione di questo obbligo espone il consumatore al contagio della parassitosi, che rappresenta una malattia grave per l’uomo.

Nel territorio controllato dai servizi Veterinari della ASL Frosinone non sono presenti cacciatori autorizzati a rifornire negozi di vendita o ristoranti con carni di cinghiale abbattuti a caccia, i quali possono essere destinati solo all’autoconsumo personale dei componenti delle squadre di caccia. E’ opportuno che tutti i cittadini consumino carni sottoposte a controllo e provenienti dai circuiti ufficiali di distribuzione, fa sapere il Dipartimento di Prevenzione della ASL attraverso il Servizio Ispezione degli Alimenti di origine animale diretto dal Dott. Roberto Petrucci”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 5 borghi da visitare in Ciociaria

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Cassino, grave schianto tra auto lungo la Casilina in direzione Cervaro

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Referendum, passa il taglio dei parlamentari. In Ciociaria il sì arriva al 75%, ma non ha votato più della metà degli elettori

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento