Cronaca

Atina, tenta di accoltellare la madre e poi si barrica in casa. Risolutiva l'irruzione dei Carabinieri

Un giovane rumeno per tre ore è rimasto asserragliato, in possesso di numerosi coltelli, nell'appartamento dove vive con i genitori nel centro storico della cittadina volsca

Ha tentato di colpire la madre minacciandola con un coltello. La donna è riuscita a fuggire ed a chiedere aiuto e lui, un giovane di soli venti anni residente ad Atina, da tre ore è barricato in casa minacciando di lanciarsi dal balcone. Con se ha numerosi coltelli. Sul posto sono arrivati i carabinieri della Compagnia di Cassino, con il capitano Ivan Mastromanno che sta tentando una mediazione, i Vigili del Fuoco ed i mezzi dell'Ares 118. L'abitazione in cui vive il ragazzo che è di origine rumena si trova nel centro storico della cittadina volsca. 

AGGIORNAMENTO DELLE 21

I carabinieri hanno fatto irruzione nell'appartamento e dopo aver immobilizzato il ragazzo e tranquillizzato, lo hanno affidato alle cure dei medici dell'Ares 118. Il ventenne è stato trasferito presso l'ospedale di Cassino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atina, tenta di accoltellare la madre e poi si barrica in casa. Risolutiva l'irruzione dei Carabinieri

FrosinoneToday è in caricamento