Cassinate, maxi rissa tra dieci persone in un locale pubblico. I carabinieri fanno tornare la calma

Tre persone sono state identificate mentre le altre hanno fatto perdere le loro tracce

Foto di archivio

Forse è stata una parola di troppo a far accendere una violenta rissa tra una decina di uomini in un locale pubblico di Atina (nel cassinate) nella parte sud della provincia di Frosinone. I tre in piena notte sono arrivati alle mani tra lo stupore dei presenti e per calmare gli animi è stato necessario l’intervento dei carabinieri della locale stazione insieme ai colleghi di Acquafondata.

Identificate tre persone

Giunti sul posto i militari sono riusciti ad identificare tre persone che avevano attivamente partecipato alla rissa, deferendole in stato di libertà e precisamente un 38enne (già gravato da vicende penali in materia di detenzione di sostanze stupefacentiun 39enne, entrambi residenti nella Terra di Comino ed un 20enne (già gravato da vicende penali per reati contro il patrimonio e la persona oltre che in materia di sostanze stupefacenti) residente nella provincia di Caserta.

Le indagini per individuare gli altri

Il 38enne ed il 39enne, avendo riportato delle ferite, rifiutavano di essere trasportati presso il locale Nosocomio per le relative cure. Le indagini proseguono accuratamente per addivenire all’identificazione di altri soggetti che hanno preso parte alla rissa oltre che per accertare la dinamica stessa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento