Avevano trasformato una abitazione nella sede dello spaccio, arrestati due insospettabili

Si tratta di due ragazzi rispettivamente di 32 e 36 anni residenti nel capoluogo ciociaro.Entrambi disoccupati sbarcavano il lunario effettuando lavori saltuari

Avevano trasformato  un'abitazione   nella sede dello spaccio.  Ma A.V., un frusinate titolare dell'appartamento  di 32 anni e M..C. di 37 anni  non sapevano di essere già nel mirino dei carabinieri agli ordini del comandante provinciale colonnello Fabio Cagnazzo. Ieri sera infatti entrambi sono stati arrestati  nella flagranza del reato.

Nel corso della perquisizione domiciliare sono stati trovati 13 grammi di cocaina

Nel corso della perquisizione domiciliare  sono stati trovati nella casa del 32enne  complessivi 13 gr di cocaina già suddivisa in dosi, oltre a materiale idoneo al confezionamento  e denaro contante pari a circa 885 euro, provento delle illecite attività di spaccio.
Nel corso della medesima operazione  sono state inoltre segnale  alla Prefettura di Frosinone altre tre persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per entrambi è stato disposto l'obbligo di firma


Gli arrestati sono stati trattenuti presso le Camere di sicurezza della caserma di Viale Mazzini. Nella mattinata di oggi, i due arrestati rappresentati dall'avvocato Luigi Tozzi  sono stati giudicati con rito direttissimo. il giudice  tenendo conto della loro incensurabilità  ha deciso di disporre come misura retrittiva l'obbligo di firma per entrambi. Il pm aveva chiesto  per uno il carcere  e per un altro gli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento