Cronaca Ausonia

A penzoloni sul balcone, salvato in extremis dai carabinieri

Un 36enne agli arresti domiciliari stava precipitando nel vuoto ma si è aggrappato alla ringhiera

È precipitato dal balcone ma è riuscito ad aggrapparsi alla ringhiera ed è rimasto penzoloni. Un trentaseienne di Ausonia, gli arresti domiciliari, è stato salvato in extremis dai carabinieri allertati da alcuni familiari.

Un vero e proprio salvataggio quello avvenuto poco fa nel piccolo paese del Cassina. L’uomo è stato soccorso e successivamente trasferito in ospedale a Santa scolastica per degli accertamenti. Ma le sue condizioni di salute sono buone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A penzoloni sul balcone, salvato in extremis dai carabinieri
FrosinoneToday è in caricamento