Banda del Rolex, derubato in pieno centro un noto ristoratore

La tecnica adottata è sempre la stessa: una donna avvenente si avvicina per chiedere informazioni e poi con grande destrezza riesce a portare via il prezioso orologio

Ancora un furto con destrezza in pieno centro a Cassino. Ancora una volta ad essere derubato è stato un uomo con al polso un lussuoso Rolex. Questa volta la conturbante malvivente che, con la sua eleganze ed i suoi modi affascinanti, irretisce le vittime, è entrata in azione in via Marconi. A cadere nel tranello della sud americana, almeno in base a quanto riferito dalle vittime, è stato un noto ristoratore.

La dinamica

L'uomo ha raccontato di essere stato avvicinato dalla donna che aveva necessità di sapere dove fosse una precisa strada. Il ristoratore, quindi, senza nulla sospettare si è immediatamente messo a disposizione spiegando quale tragitto dovesse compiere. La maliarda per tutta risposta ha stretto con entrambe le mani il polso dell'educato cittadino e.. zac il Rolex è sparito. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini

Quando il sessantenne si è accorto della sparizione dell'orologio ha immediatamente allertato i carabinieri del capitano Ivan Mastromanno ma della donna nessuna traccia. Tre giorni fa era toccato ad un altro personaggio noto a Cassino, l'imprenditore Antonio De Luca che, con la stessa tecnica di abbordaggio da parte della donna, si era visto portare via l'orologio nella centrale piazza Green. Il valore di entrambi gli oggetti si aggira attorno ai sei/settemila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento