rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
il fatto / Pontecorvo

Offese sui social a Silvio Berlusconi, denunciato un cittadino di Pontecorvo

A presentare querela ai carabinieri è stato il sindaco Anselmo Rotondo che in un video definisce inaccettabile un simile comportamento

Una querela per l'istigazione all'odio, vilipendio a carica dello Stato, diffamazione a mezzo Facebook e il danno d'immagine alla città. A denunciare un cittadino di Pontecorvo (Frosinone) che, sui social ha insultato l'ex presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, deceduto ieri mattina, è stato Il sindaco Anselmo Rotondo. 

Il primo cittadino ha precisato nella denuncia presentata ai Carabinieri e inoltrata alla Procura della Repubblica di Cassino di estendere le indagini anche a chi ha commentato il post. Non solo: "Una copia della querela è stata inviata alla prefettura di Frosinone".

Nel post di offese è scritto: "È morto un nano mafioso. Lo aspettano Falcone e Borsellino: non può marcare visita". Il sindaco Rotondo, che per anni ha fatto parte del Coordinamento provinciale di Forza Italia di Frosinone, in un video diffuso nella tarda mattinata, ha definito "inaccettabile il comportamento di chi si sfizia di fronte alla morte, anziché affrontarla come momento di riflessione e compassione. Ho deciso di recarmi alla stazione dei carabinieri di Pontecorvo dove ho presentato querela per quattro reati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Offese sui social a Silvio Berlusconi, denunciato un cittadino di Pontecorvo

FrosinoneToday è in caricamento