Cronaca Cervaro

Botte e maltrattamenti anche con il braccialetto elettronico, 50enne finisce in carcere

I Carabinieri della Stazione di Cervaro (Frosinone) hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misura cautelare

Dopo l'ennesimo atto violento ha deciso di denunciarlo ancora una volta ed è finito in carcere. I Carabinieri della Stazione di Cervaro (Frosinone) hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misura cautelare personale nei confronti di un 50enne di Cassino, già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo, a cui è stato applicato il braccialetto elettronico di sorveglianza, è stato sottoposto al divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dall’ex moglie a seguito delle denunce per maltrattamenti, atti persecutori e lesioni personali sporte da quest’ultima.

Continua ininterrottamente l’impegno dei Carabinieri della Compagnia di Cassino e delle Stazioni dipendenti nel quotidiano contrasto di ogni forma d’illegalità, con particolare attenzione alle fasce di popolazione più deboli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte e maltrattamenti anche con il braccialetto elettronico, 50enne finisce in carcere
FrosinoneToday è in caricamento