menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra nella foto di archivio il brigadiere capo Bernardo San Filippo insieme al comandante di stazione luogotenente Mario Vinci e al sindaco di Boville Ernica Enzo Perciballi

Da sinistra nella foto di archivio il brigadiere capo Bernardo San Filippo insieme al comandante di stazione luogotenente Mario Vinci e al sindaco di Boville Ernica Enzo Perciballi

Boville, il vice comandante dei Carabinieri sopravvissuto al Covid torna finalmente a casa

Il brigadiere capo Bernardo Sanfilippo per due mesi ha lottato per la vita nel reparto di terapia intensiva dello 'Spallanzani'. I ringraziamenti della moglie Antonella e la gioia del sindaco Enzo Perciballi

Due mesi di lotta contro il Covid ed oggi finalmente il ritorno a casa. Il vice comandante della stazione dei carabinieri di Boville Ernica, il brigadiere capo Bernardo Sanfilippo ha vinto la sua battaglia contro il virus. Il sottufficiale di 57 anni, di cui ben 21 trascorsi in servizio a Boville Ernica, si è ammalato di Covid circa 2 mesi fa. Le prime avvisaglie della polmonite e poi il trasferimento presso l’ospedale Spallanzani di Roma dov'è arrivato in fin di vita e dove è rimasto intubato per circa 15 giorni. Oggi, 30 aprile, finalmente torna a casa, dopo una lunga degenza al reparto, grazie ai medici e alla vicinanza dei familiari e dell’Arma dei Carabinieri.

“Ringrazio a nome di tutta la famiglia l’intero paese che ci è stato vicino in questo momento - queste le parole della signora Sanfilippo, Antonella Galli, che con tono commosso si sforza di non dimenticare nessuno -. Ringrazio l’Arma dei Carabinieri che ci è stata molto vicina, l’Amministrazione comunale, il parroco don Giovanni Ferrarelli, i gruppi di preghiera della parrocchia di San Michele Arcangelo, le suore Carmelitane Teresiane, le monache Benedettine, tutti i medici dello Spallanzani che hanno salvato la vita a mio marito”.

Un particolare ringraziamento viene rivolto “alla dottoressa Maria Cristina Marini della Rianimazione, al professor Nicola Petrosillo, al dottor Boumis ed a tutto il personale sanitario e ospedaliero per la professionalità, la cura e l’amore con cui lo hanno assistito”.   

Il sindaco Enzo Perciballi, il vicesindaco Benvenuto Fabrizi e tutta l’Amministrazione comunale esprimono “gioia per il ritorno a casa del vicecomandante Sanfilippo, leale servitore dello Stato sempre al servizio della collettività” e augurano sinceramente una pronta guarigione.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento