menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio, massima attenzione per i 6mila tifosi olandensi del Feyenoord. 33 i fermati

Nel corso del tavolo tecnico tenutosi nella giornata odierna e presieduto dal Questore Nicolò D’Angelo, sono state decise le misure organizzative e di sicurezza per l’accoglienza dei tifosi ospiti, che raggiungeranno la Capitale in vista della...

Nel corso del tavolo tecnico tenutosi nella giornata odierna e presieduto dal Questore Nicolò D'Angelo, sono state decise le misure organizzative e di sicurezza per l'accoglienza dei tifosi ospiti, che raggiungeranno la Capitale in vista della gara di Uefa Europa League "Roma - Feyenoord", in programma domani sera alle ore 19,00 allo Stadio Olimpico.

Sono circa 6.000 i supporters della squadra olandese che dovrebbero giungere nella Capitale per assistere alla partita; previsti arrivi con mezzi aerei, treni e con pullman. I cancelli saranno aperti tre ore prima dell'inizio dell'incontro.

Dalle ore 15 sarà attivo il punto di aggregazione di piazzale delle Canestre dove ai tifosi ospiti saranno consegnati i biglietto d'ingresso e da dove, poi, saranno scortati e condotti in sicurezza, a mezzo di pullman navetta, fino allo stadio Olimpico.

Misure di controllo sono state inoltre pianificate nel centro della città e nei dintorni dello stadio, oltre che negli scali aeroportuali e ferroviari, per evitare che i tifosi della squadra del Feyenoord possano venire a contatto con i tifosi della squadra di casa.

A seguito di un' ordinanza emessa dal Prefetto di Roma, dalle ore 20 di stasera e fino alle 24 di domani sarà in vigore il divieto di vendita e somministrazione di bevande alcoliche nelle zone del I, II e XV Municipio.

E' di 33 persone fermate, tutti olandesi tifosi del Feyenoord, 16 delle quali poi arrestate dalla Polizia di Stato e 7 dall'Arma dei Carabinieri, il bilancio di quanto accaduto questa notte nel centro della Capitale. Già intorno alle ventidue, infatti, alcuni tifosi della squadra ospite, verosimilmente ubriachi, hanno iniziato un fitto lancio di bottiglie ed oggetti vari all'indirizzo delle forze dell'ordine, presenti in piazza Campo de Fiori proprio per impedire che contatti con i tifosi della squadra avversaria potessero degenerare.

La risposta delle forze dell'ordine ha permesso di isolare i violenti. Al termine degli accertamenti 16 di loro, tutti di età compresa tra i 20 ed i 28 anni, sono stati riconosciuti come autori dei disordini e tratti in arresto dalla Polizia per rispondere per i reati di resistenza, lesioni, rissa, violenza a pubblico ufficiale e porto di oggetti atti ad offendere.

6 appartenenti alle forze dell'ordine sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso per ferite e contusioni varie riportate nella circostanza.

Poco più tardi, nelle adiacenze di via del Corso, personale dell'Arma dei Carabinieri è intervenuto a seguito di alcune segnalazioni per rissa, traendo in arresto 7 tifosi della squadra olandese.

Per tutti, si svolgerà questa mattina il processo per direttissima presso il Tribunale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento