rotate-mobile
Cronaca

Ciociaro in “trasferta” in Campania per mettere a segno la truffa dello specchietto, arrestato

Il 44enne pensava di averla fatta franca ed invece è stato rintracciato dai carabinieri

Ha tentato di mettere a segno la classifa truffa dello specchietto ma è stato smascherato ed arrestato. Questo quanto successo nelle ore scorse a Napoli dove sono intervenuti i carabinieri della stazione di San Paolo Bel Sito (Na) insieme a quelli della stazione di Palma Campania che hanno, appunto, arrestato per truffa aggravata un 44enne originario di Cassino (Frosinone) ma residente a Pomigliano d’Arco già noto alle forze dell’ordine.

Dopo essersi consumata la ormai tristemente nota truffa dello specchietto la vittima ha chiesto aiuto al 112 dopo aver ceduto 70 euro per la fantomatica riparazione ed aver annotato il modello dell’auto, targa e descrizione del truffatore. Partite le ricerche dei carabinieri, dopo poco l’auto è stata rintracciata a via Circumvallazione di Palma Campania e i militari hanno fermato l’uomo.

L’auto è risultata essere di una società di autonoleggio. Il 44enne è stato arrestato ed ora è agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciociaro in “trasferta” in Campania per mettere a segno la truffa dello specchietto, arrestato

FrosinoneToday è in caricamento