rotate-mobile
L'indagine / Anagni

Capretta massacrata a calci, indagati due minorenni per 'uccisione di animale'

Il Pm di turno presso la Procura di Roma ha dato l'avvio agli accertamenti dopo la visione delle immagini forti e scioccanti

'Uccisione di animale': questo il reato che la Procura dei Minori di Roma contesta a due adolescenti di Fiuggi. La morte della capretta, massacrata a calci all'interno di un agriturismo di Anagni, ha dato il via a un'indagine che viene portata avanti dai Carabinieri di Anagni. Il reato di "uccisione di animali" è disciplinato dall'articolo 544 bis del codice penale che prevede una reclusione da quattro anni a due anni per chi causa, "per crudeltà e senza necessità" la morte di un animale.

Le terrificanti immagini della violenta aggressione

Il Pm di turno ha quindi chiesto la visione dei filmati, divenuti oramai virali sui social, e che vengano ascoltati anche coloro che erano presenti a quella folle rappresentazione del degenere umano senza però intervenire ha difesa del povero animale. 

Le indagini

Gli accertamenti investigativi sono stati avviati dopo la denuncia presentata nella giornata di lunedì dal titolare dell'agriturismo nel quale si è svolta la festa che domenica mattina ha ritrovato la carcassa della capretta. Nel contempo, sui social, era stato pubblicato il video che in poche ore è rimbalzato da telefono a telefono fino ad arrivare a chi quella capretta l'ha accudita con amore. 

Un gesto miserabile che non trova attenuanti e che mette in evidenza quanto poca sia la considerazione di una vita: animale o umana che sia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capretta massacrata a calci, indagati due minorenni per 'uccisione di animale'

FrosinoneToday è in caricamento