In cinque denunciati per la distruzione del club giallo-blù sulla via Mària

Grazie alle immagini delle telecamere sono stati ritrovati nelle loro case i capi di abbigliamento indossati durante il "raìd"

Questa mattina i carabinieri di Alatri agli ordini del capitano Antonio Contente,  unitamente agli agenti della Digos diretti dal dr Cristiano Bertolotti, hanno fatto irruzione in alcuni appartamenti a Sora. Nel corso della perquisizione domiciliare sono stati  trovati indumenti che erano stati  utilizzati dagli ultras per mettere in atto il raid contro il club canarino.

In cinque sono stati identificati

Ben cinque i soggetti identificati e ritenuti responsabili di aver partecipato a questa spedizione punitiva. Il vestiario rinvenuto nei loro appartamenti era lo stesso indossato al momento dell’atto vandalico. I cinque sono stati denunciati per danneggiamento aggravato.

Le perquisizioni

Gli ultras, ricordiamo, che  provenivano dallo stadio di Alatri, si erano messi in  macchina con l’intenzione di  distruggere  quel locale.  Inizialmente  avevano iniziato con il lancio delle bottiglie, poi erano volati a calci  sedie e tavolini, danneggiate, inoltre, anche delle fioriere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Dr Bertolotti in conferenza  stampa ha dichiarato: "un’azione che è durata un minuto e 55 secondi, un tempo programmato per   mettere in atto il gesto vandalico ed allontanarsi in tutta fretta. L’età  degli ultras, ripresi  dalle  telecamere di videosorveglianza, si aggira intorno ad un’età compresa tra i 23 e i 42 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento