menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Battisti e  di Clemente

Battisti e di Clemente

Carpineto Romano, giovedì 4 giugno la presentazione del piano di prevenzione attiva del rischio cardiovascolare preparato dall’ASL Rm/G

“Le malattie cardiovascolari rappresentano tuttora la principale causa di morte nel mondo” ha detto Gioia Di Clemente, Assessore alle Politiche Sociali di Carpineto Romano, “I dati provenienti dall'organizzazione mondiale della sanità indicano...

"Le malattie cardiovascolari rappresentano tuttora la principale causa di morte nel mondo" ha detto Gioia Di Clemente, Assessore alle Politiche Sociali di Carpineto Romano, "I dati provenienti dall'organizzazione mondiale della sanità indicano come le malattie cardiovascolari,

come l'infarto, l'ictus, l'ipertensione, siano responsabili di un terzo delle cause di morte nel mondo. Nel nostro paese ogni anno circa 240.000 persone muoiono per malattie cardiovascolari e l'infarto rappresenta la prima causa di mortalità e l'ictus la prima causa di disabilità permanente. Ecco la necessità di un piano di prevenzione come questo"

La presentazione, alla quale interverranno il Direttore del Distretto Rm/G6, dott. Virgilio Troiani, il Direttore del Dipartimento di Prevenzione ASL Rm/G, dott. Francesco Blasetti, il Responsabile di U.O.C. Cardiologia dell'Ospedale di Tivoli, dott. Antonino Granatelli, il Direttore Generale dell'ASL Rm/G, dott. Giuseppe Caroli e l'on. Renzo Carella, Deputato della Repubblica, si svolgerà il 4 giugno alle ore 17 presso il Centro Anziani "Silvio Carpeto" di Carpineto Romano.

"Le malattie cardiovascolari riconoscono un'eziologia multifattoriale, cioè più fattori di rischio quali età, sesso, pressione arteriosa, abitudine al fumo di sigaretta, diabete, colesterolemia che contribuiscono contemporaneamente al loro sviluppo. I fattori di rischio sono stati identificati ed è stata dimostrata la reversibilità del rischio: ecco perché la malattia cardiovascolare è oggi prevenibile" ha concluso il Sindaco di Carpineto Romano, Matteo Battisti, "ed ecco perché voglio ringraziare la ASL Rm/G, il suo Direttore Generale, dott. Carosi, il Dipertimento di Prevenzione diretto dal dott. Blasetti ed i medici di Carpineto Romano che hanno aderito a questo incontro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento