Cassinate, con l’auto piena di capi di abbigliamento contraffatti

Due campani sono stati presi con pantaloni, giubbotti e felpe di marchi importanti come Nike, Puma e Fila

Dalla Campania al sud della Provincia di Frosinone per smerciare capi di abbigliamento falsi di marche molto note. Questo quanto scoperto nel cassinate nelle ore scorse dai carabinieri della stazione di Ripi che hanno denunciato per commercio di prodotti son segni falsi due uomini di 38 e 49 anni.

L’alt all’autovettura

I militari, impegnati in un servizio di perlustrazione del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere, hanno intercettato l’autovettura a bordo della quale viaggiavano i due.

Traditi dal troppo nervosismo

Nel corso dell’attività, l’atteggiamento di nervosismo palesato dai due faceva insospettire i militari che così, hanno proceduto a perquisizione personale e veicolare che ha consentito di rinvenire all’interno dell’autovettura ben 75 capi di abbigliamento (pantaloni, giubbotti, felpe e giacche) con apposti marchi contraffatti di vari brand quali “Nike”, ”Puma”, “Stone Island”, “Blauer”, “Fila”, “Givenchy Paris” e “Vans” nonché un coltello a serramanico occultato addosso al 49enne, il quale veniva deferito anche per “ricettazione e porto di armi o strumenti atti ad offendere”. L’arma e la merce venivano sottoposti a sequestro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 5 borghi da visitare in Ciociaria

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Cassino, grave schianto tra auto lungo la Casilina in direzione Cervaro

  • Omicidio Willy, gli aggressori percepivano il reddito di cittadinanza

  • Coronavirus, reso noto il boom di casi in Ciociaria. D'Amato: 'Assembramenti di genitori all'entrata delle scuole'

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 19 e domenica 20 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento