Cronaca

Cassinate, botte e minacce ai genitori, arrestato 32 enne

Gli anziani familiari, dopo l’ennesima aggressione, hanno chiamato le forze dell’ordine che sono intervenute nella loro abitazione

Botte, minacce ed aggressioni continue ai genitori per farsi dare i soldi per comprare la droga. Una situazione che con il tempo era diventata ingestibile e per questo motivo i due anziani familiari hanno deciso di rivolgersi alle forze dell’ordine.

Nelle scorse scorse sono i carabinieri della locale Stazione, insieme ai colleghi quelli del Norm della Compagnia  sono intervenuti a Piedimonte San Germano, nel cassinate, ed hanno tratto in arresto nella flagranza dei reati un 32enne del luogo, già censito per reati contro la persona, il patrimonio ed in materia di stupefacenti che ora dovrà rispondere di “maltrattamenti in famiglia ed estorsione”

Lo stesso, per motivi riconducibili alla mancata elargizione da parte dei genitori di denaro per l’acquisto di sostanze stupefacenti si era reso autore dell’ennesima violenta aggressione nei loro confronti, distruggendo parte dei suppellettili presenti nell’abitazione.

Gli anziani genitori, a seguito della reiterata condotta violenta del figlio, si sono visti costretti ad allertare i militari tramite il numero di emergenza 112 i quali intervenuti sul posto hanno tratto in arresto l’uomo. L’arrestato, espletate formalità di rito e su disposizione della competente Autorità Giudiziaria  è stato associato presso la Casa Circondariale di Cassino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassinate, botte e minacce ai genitori, arrestato 32 enne

FrosinoneToday è in caricamento