Cassinate, schiaffi e pugni all’ex compagna che finisce in ospedale

Arrestato e posto agli arresti domiciliari un 40enne della zona che era diventato un vero e proprio incubo per una donna

Non contento delle ripetute minacce e della valanga di parolacce con la quale la inondava quasi quotidianamente è arrivato anche a prenderla a sberle e cazzotti sul viso mandandola in ospedale.  L’ennesima storia di violenza familiare è avvenuta nelle ore scorse nel cassinate, nella parte sud della provincia di Frosinone, dove un uomo dopo le molestie telefoniche contro l’ex convivente era passato alle vie di fatto in più di qualche occasione.

La donna aveva deciso quindi di denunciare l’uomo e questa mattina i carabinieri della compagnia di cassino hanno dato esecuzione ad un atto del tribunale di Cassino ed arrestato, poi posto agli arresti domiciliari, un 40enne della zona che ora dovrà rispondere di minacce, lesioni personali, ingiurie e maltrattamenti in famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento