Cassinate, preso con l'eroina e tre panetti di “mannitolo” in casa

Un altro uomo di Pontecorvo in casa aveva allestito una piantagione di 'erba', aveva imprigionato gli uccellini, di specie protetta, in due gabbie coperte da un panno che questa mattina sono stati liberati

Liberati sul monte Menola di Pontecorvo ventidue volatili di specie protetta che per mesi erano stati chiusi in due gabbie coperte da un panno nero all'interno dell'abitazione di un uomo che è stato denunciato dai militari del NORM della Compagnia di Pontecorvo, unitamente a quelli della Stazione Forestale di Pontecorvo, per “coltivazione e detenzione illecita di sostanza stupefacente del tipo canapa indiana e detenzione illecita di volatili di specie protetta”. Sempre nella cittadina fluviale, inoltre, i militari dell'Arma hanno denunciato per “detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente”, un 39enne di Esperia. Nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, i militari operanti, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, rinvenivano nella disponibilità del denunciato sei involucri di cellophane con all’interno 5,15 grammi di “eroina”, cinque bilancini elettronici utilizzati pe il confezionamento delle dosi, nonché tre panetti di “mannitolo” (sostanza che viene utilizzata per “tagliare” gli stupefacenti), il tutto sottoposto a sequestro.

Cassino

Passeggiava in via Garigliano nonostante avesse un foglio di via obbligatorio valevole per tre anni da Cassino. Per questo motivo un 46enne della provincia di Caserta è stato denunciato “inosservanza del foglio di via obbligatorio”. L'uomo sebbene allontanato con foglio di via obbligatorio dal comune di Cassino per un periodo di anni 3 con ordine emesso dal Questore di Frosinone, veniva sorpreso mentre si aggirava senza giustificato motivo in quella via Garigliano. L’uomo veniva altresì sanzionato ai sensi dell’art.1 co.1 lett. a DPCM 10.05.2020, per essersi recato dalla regione Campania a quella del Lazio  senza una comprovata necessità ed urgenza;

Controlli anti-Covid

Multata per violazione delle norme tese al contenimento dell’epidemia da Covid-19 una persona di Piedimonte San Germano (ai sensi dell’art.1 co.8 D.L. 33/2020), per non aver rispettato in divieto di assembramento di persone in luogo pubblico; Due le persone alla guida delle proprie autovetture trovate prive della copertura assicurativa obbligatoria contro terzi, con contestuale sequestro amministrativo dei veicoli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento