menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cassinate, in giro per un gelato o dopo il coprifuoco. Troppe le persone che non rispettano le regole

Nonostante le ulteriori restrizioni imposte dalla zona rossa i carabinieri continuano a multare chi non rispetta le regole

Nonostante l’entrata in vigore delle restrizioni imposte dalla zona rossa sono ancora troppe e persone che non rispettano le regole soprattutto nelle zone a sud della provincia di Frosinone. Nelle ore scorse nel corso di servizi finalizzati al rispetto del vigente Dpcm, tese a contrastare il contagio da Covid-19, i carabinieri della Compagnia di Cassino hanno proceduto ad elevare diverse sanzioni amministrative.

A Cassino, i militari della Stazione di Acquafondata hanno sanzionato 4 persone, di cui tre del luogo e una residente in Comune diverso, intente a consumare cibi e/o bevande nei pressi di una gelateria. A carico del soggetto non residente in città è stata altresì contestata la violazione amministrativa per il mancato rispetto del divieto di spostamento in un Comune diverso da quello di residenza.

Sempre a Cassino, i militari della locale Stazione hanno elevato sanzione amministrativa nei confronti di tre persone residenti in Comuni diversi per l’inosservanza del divieto di spostamento se non per comprovate esigenze. Uno di essi è stato sorpreso a consumare una bevanda nei presso di una gelateria del luogo.

A Sant’Elia Fiumerapido, i militari della locale Stazione hanno elevato sanzione amministrativa, per il mancato rispetto dell’obbligo di permanere nella propria abitazione dalle ore 22,00  alle ore 05,00, nei confronti di due persone residenti a Cassino, nonché del divieto di spostamento in Comune diverso da quello di residenza.

A Piedimonte San Germano, i militari della locale Stazione hanno elevato una sanzione amministrativa nei confronti di una persona residente a Roccasecca per il mancato rispetto del divieto di spostamento in un Comune  diverso da quello di residenza.

A San Vittore del Lazio, i militari della Stazione di Cervaro hanno elevato tre sanzioni amministrative nei confronti di tre persone residenti nella provincia di Roma, per l’inosservanza del divieto di spostamento dal Comune di residenza salve comprovate esigenze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento