menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cassinate, denuncia il furto di alcuni gratta e vinci, ma la truffa viene scoperta

Di fatto una 37enne titolare di una tabaccheria è stata denunciata dai carabinieri per falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico

Pensava di aver fatto una “furbata” che le avrebbe permesso di guadagnare una bella cifra facendo poco e nulla, invece si è messa nei guai ed ora dovrà rispondere di falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico.

Stiamo parlando di una 37enne, titolare di una tabaccheria, residente a San Giorgio a Liri, denunciata, appunto, per “falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico” dai carabinieri di Esperia.

Le indagini hanno permesso di accertare che la donna, a seguito del furto subito nella propria attività, aveva elencato tra la merce asportata anche biglietti “gratta e vinci” che non erano stati rubati. Alcuni tra questi biglietti, successivamente, sono stati incassati nella stessa tabaccheria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento