Sabato, 15 Maggio 2021
Cronaca

Cassinate, ruba l’acqua alla rete idrica per oltre 5 mila euro

Denunciato un 80enne legale rappresentante di un’azienda agricola di Castrocielo che aveva messo in atto un metodo fraudolento

Aveva pensato che nessuno se ne sarebbe mai accorto e per molto tempo le cose gli erano andate bene, ma qualche giorno fa sono intervenuti i carabinieri di Aquino, paese a sud della Provincia di Frosinone, ed hanno scoperto cosa si era “inventato” un 80enne originario di Milano per non pagare l’acqua ad Acea.

Le verifiche dei carabinieri

Le verifiche svolte dagli uomini delle forze dell’ordine, insieme al personale Acea Ato 5 di Frosinone, hanno consentito di accertare la manomissione del contatore dell’acqua installato presso la sede della sua azienda agricola a Castrocielo. L’uomo, in effetti, aveva sostituito l’apparecchio interno di misura con relativo quadrante numerico, causando un ammanco di circa mc 400 di consumo d’acqua per un danno patrimoniale quantificato in circa euro 5.477.

Il sequestro e la denuncia

Il contatore è stato sottoposto a sequestro e l’uomo è stato deferito in stato di libertà per furto aggravato di acqua.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassinate, ruba l’acqua alla rete idrica per oltre 5 mila euro

FrosinoneToday è in caricamento