Cassinate, è morta la donna investita da un'auto lungo la Casilina

Maria Kovalenko ha smetto di lottare per la vita nel reparto di Terapia Intensiva del policlinico 'Tor Vergata'. L'incidente nella serata del nove gennaio in territorio di Cervaro.

E' morta Maria Kovalenko, la badante straniera di 69 anni, investita la sera di giovedì 9 gennaio lungo la Casilina in territorio di Cervaro, nel Cassinate in provincia di Frosinone. La poveretta, che stava attraversando la pericolosa arteria che collega la provincia ciociara con la Campania e il Molise, è stata falciata da una Fiat Grande Punto condotta da un pensionato residente a Cassino. 

I soccorsi

Le sue condizioni della donna sono apparse subito gravissime e quindi è stato disposto il suo trasferimento in elicottero al policlinico 'Tor Vergata'. Qui, nonostante un delicato intervento alla testa e le tante cure, il suo cuore ha smesso di battere nella giornata di domenica. 

Le indagini

L'esatta dinamica dell'incidente è ora in fase di ricostruzione da parte degli agenti della Polizia Stradale di Sora che unitamente alla Procura di Cassino dovranno accertare eventuali responsabilità.

L'autopsia

La famiglia di Maria Kovalenko, difesa dall'avvocato Paolo Marandola, è in attesa dello svolgimento dell'autopsia, come deciso dal magistrato Emanuele De Franco. Una volta terminati tutti gli accertamenti medico-legali, sarà stabilita la data dei funerali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento