menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di archivio

Foto di archivio

Cassinate, continuavano a tener aperto il loro ristorante nonostante il divieto

I due anziani gestori sono stati multati con una sanzione di 5000 euro dai carabinieri

Con alle spalle diversi abusi edilizi accertati e con il divieto di aprire i battenti, continuavano a lavorare nel loro ristorante. Per questo motivo due anziani coniugi di 69 anni di Arce nel sud della provincia di Frosinone sono stati multati con una pesante sanzione di 5000 euro.

Il tutto è stato scoperto nelle ore scorse dai carabinieri della locale stazione nell’ambito di un controllo amministrativo agli esercizi pubblici ubicati nel territorio di competenza. I due titolari quasi 70enne del ristorante sono stati denunciati poiché resisi responsabili “dell’inosservanza dei provvedimenti dell’autorità”.

Nello specifico, i militari hanno accertato  che i due  coniugi, continuavano a lavorare nonostante  fosse stata emessa  nei loro confronti, dal Comune di Arce, l’ordinanza di chiusura dell’esercizio, disposta a seguito di accertati  abusi edilizi che hanno riguardato parte della struttura nella quale si svolge l’attività di ristorazione. Inoltre, nei loro confronti, è stata anche contestata la sanzione amministrativa di € 5.000 per aver condotto l’attività di somministrazione di alimenti e bevande senza la prescritta autorizzazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento