Cassinate, occhio alla coltivazione della canapa sativa. 8 mila euro di multa ad un’azienda della zona

Un’altra con sede a Sant’Ambrogio coltivava 1500 piante non rispettando la legge

Con l’entrata in vigore della nuova legge anche in Italia il commercio della canapa sativa (conosciuta come canapa utile, che si usa per nel settore edile ed in quello tessile e che presenta alcune sostanze stupefacenti) si sta diffondendo sempre più. Proprio per questo motivo le forze dell’ordine hanno intensificato i controlli e nella giornata a Sant’Ambrogio sul Garigliano e Sant’Andrea del Garigliano, i Carabinieri della Compagnia di Cassino, del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Latina e Forestali di Pontecorvo, hanno ispezionato due aziende agricole dedite alla coltivazione della citata canapa

I problemi nella semina

Nella prima azienda ispezionata i carabinieri hanno verificato che le piante di canapa sativa presenti nel fondo agricolo di proprietà della citata azienda non provenivano da una semina diretta, ma bensì da un reimpianto di canapa fatta germogliare presso un’azienda agricola avente sede a Milano. Accertate le violazioni di cui agli artt.17 e 73 del DPR 309/1990, procedevano al sequestro dell’intera area di coltivazione, di circa 4.000 mq. sulla quale erano attestate 1.500 piante di canapa sativa, nonché al contestuale deferimento in stato di libertà del legale rappresentante dell’azienda agricola per le predette violazioni di legge (si allega foto);

8 mila euro di multa

Nella seconda azienda invece, il legale rappresentante, veniva sanzionato con due ammende, per complessivi 8mila euro poiché veniva riscontrata la mancanza della notifica ai fini della registrazione quale produttore primario di alimenti, nonché la vendita al dettaglio di liquore a base di canapa sativa light, in violazione degli artt.6 co.3 del D.Lgvo 193/07 e art. 22 del D.Lgvo 114/98. Nella fattispecie faceva produrre da altra azienda il prodotto finito, in violazione della normativa vigente

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento