Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

La tragedia la scorsa notte nella frazione di Sant'Angelo in Theodice a Cassino dove Pasquale Diodati viveva. Il giovane, che lavorava al Consorzio di Bonifica 'Valle del Liri' era il figlio dell'ex assessore Aldo Diodati

Si è sentito male mentre guardava la tv sul divano di casa. Ha chiesto aiuto ai genitori che immediatamente hanno dato l'allarme all'Ares 118 ma i tentativi dei medici di strapparlo alla morte sono stati vani. Pasquale Diodati, di soli 40 anni, è morto così in pochi minuti. La tragedia poco dopo la mezzanotte in via Antridonati nella frazione di Sant'Angelo in Theodice a Cassino, nel sud della provincia di Frosinone

Il giovane, figlio dell'ex assessore comunale di Cassino, Aldo Diodati, era conosciuto e stimato da tutti. L'intera comunità è sotto choc. Pasquale lavorava presso il consorzio di bonifica 'Valle del Liri' e la notizia ha sconvolto tutti i colleghi che lo ricordano come un giovane pieno di vita, salutista e amante dello sport. A distanza di poche ore è morta anche nonna Teresa che lo stava vegliando e non ha retto al grande dolore. I funerali di entrambi saranno officiati domani, lunedì 24 febbraio, alle ore 15 presso la chiesa di Santa Maria della Valle, in via Selvone. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la nuova mappa del contagio ridisegnata dalla Prefettura di Frosinone

  • Coronavirus, test rapidi per tutti: la Regione Lazio invoca un'unica strategia nazionale

  • Coronavirus, infermiera positiva 'evade' dalla quarantena e torna al lavoro in ospedale

  • Cassinate, esplode una bomba da guerra in un campo dove bruciavano sterpaglie

  • Coronavirus, trend dei contagi stabile in Ciociaria. Una 15enne trasferita da Frosinone al Bambino Gesù

  • Coronavirus, contagi raddoppiati in poche ore a Valmontone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento