rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Cronaca

Cassinate, beccato con 9 piante di cannabis alte due metri in casa

Un giovane di appena 27 anni che aveva messo su una coltivazione illegale è stato arrestato e posto ai domiciliari

Aveva messo su all’interno della sua abitazione una bella coltivazione di marijuana ed era arrivato a ad avere ben 9 piante altre oltre due metri l’una (foto in alto). Stiamo parlando di un 27 enne di Roccasecca, nel sud della provincia di Frosinone, che è stato smascherato dai carabinieri nlla giornata di ieri

I militari della locale Stazione Carabinieri, congiuntamente al personale dell’Aliquota operativa della Compagnia di Pontecorvo e del Nucleo Cinofili di Santa Maria di Galeria (RM), nell’ambito di un’attività finalizzata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, infatti, hanno tratto in arresto il 27enne del posto, già censito per reati contro la persona, in quanto responsabile di “coltivazione e detenzione illecita di sostanza stupefacente”. 

Durante la perquisizione presso la sua abitazione hanno rinvenuto ben nove piante di cannabis indica, alte circa due metri, nonché duecento bustine vuote autosigillanti verosimilmente destinate al confezionamento dello stupefacente, il tutto sottoposto a sequestro.

Al termine delle formalità di rito, come disposto dall’autorità giudiziaria l’uomo è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassinate, beccato con 9 piante di cannabis alte due metri in casa

FrosinoneToday è in caricamento