menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di archivio

Foto di archivio

Cassinate, pregiudicati campani presi con mezzo chilo di cocaina in auto

I carabinieri li hanno seguiti dal casello autostradale fino ad Aquino e durante la perquisizione hanno scoperto la droga sotto al sedile dell’auto

Ancora una volta il fiuto dei carabinieri della sezione operativa della Compagnia di Cassino, sotto le direttive del comando provinciale di Frosinone, ha portato alla scoperta di un importante quantitativo di droga. Infatti, nella serata di venerdì verso l’ora di cena una pattuglia in abiti civili della sezione operativa del Norm di Cassino, agli ordini del tenente Massimo Di Mario e coordinata dal capitano Ivan Mastromanno, mentre stazionava nei pressi dell'uscita autostradale della città martire, ha notato transitare dal casello una Fiat Panda con due uomini a bordo, ed hanno deciso di seguirla fino ad Aquino (Fr) in una casa di campagna.

In tale contesto i militari procedevano ad un controllo degli occupanti del veicolo appurando che si trattava di due fratelli campani pregiudicati G.M. di 44 anni e M.M. di 34 anni che non riuscendo a giustificare loro presenza da quelle parti sono stati condotti presso la Compagnia di Cassino per essere sottoposti ad accurata perquisizione personale e veicolare.

La scoperta della droga sotto al sedile

Da quest'ultima è emerso che sotto il sedile posteriore era nascosto un involucro contenente 500 grammi di cocaina. Colti in flagranza di reato i due fratelli sono stati arrestati portati in carcere ed ora dovranno rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

  • Eventi

    Alatri on air festival

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento