Cronaca

Cassinate, occhio alle truffe quando si compra on-line

Scoperti dai carabinieri due raggiri per la vendita di una smartphone e di un trattorino per tagliare l’erba

Oramai il fenomeno delle truffe on-line anche in Ciociaria sta prendendo piede sempre di più e non passa giorno senza che ne venga smascherata qualcuna dai carabinieri delle varie compagnie sparse sul territorio del frusinate.

Truffa on-line nel cassinate

Nelle ore scorse i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato un 55enne di Cassino per “frode informatica”. L’indagato, già censito per reati contro il patrimonio, al fine di procurarsi un ingiusto profitto, aveva pubblicato su un noto sito internet, un annuncio per la vendita di uno smartphone facendosi versare dall’acquirente, un 33enne di Arce, la somma di 650 euro sul suo conto corrente, senza mai inviare il telefono.

La seconda truffa ad un abitante di Ceccano

Ieri i militari della Stazione Carabinieri Ceprano, inoltre, hanno denunciato per il reato di “truffa” un 22enne calabrese, già gravato da reati contro la persona e contro il patrimonio. L’indagato, al fine di procurarsi un ingiusto profitto, aveva pubblicato un annuncio di vendita di un trattorino tagliaerba su un noto sito internet e dopo aver ricevuto, da due distinti acquirenti (un 37enne di Ceprano e un 65enne della provincia di Matera), due accrediti uno € 400,00 e l’altro di € 650,00, sulla propria carta di credito prepagata postepay non solo non consegnava il mezzo meccanico ma si è reso anche irreperibile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassinate, occhio alle truffe quando si compra on-line

FrosinoneToday è in caricamento