menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cassino, esce dal teatro e viene preso a bottigliate in testa da un adolescente ubriaco

Il fatto è avvenuto nella tarda serata di ieri nei pressi di piazza Diamare. A finire in ospedale con diversi punti di sutura è stato uno studente universitario ancora sotto choc

Si è trovato a passare nel posto sbagliato e nel momento sbagliato. Uno studente universitario di venti anni, ieri sera, dopo aver trascorso alcune ore all'interno del teatro Manzoni dove si è svolto uno spettacolo, è stato aggredito e preso a bottigliate in testa da un adolescente completamente ubriaco e fuori controllo. L'episodio, di estrema gravità, si è verificato nella centrale piazza Diamare, davanti la chiesa di Sant'Antonio. Lo studente in compagnia di amici è stato improvvisamente spintonato dal minorenne in evidente stato di ebbrezza ma è riuscito a non cadere ed a scansarsi. Per tutta risposta il sedicenne che in mano aveva bottiglia di vetro, ha sferrato diversi colpi alla testa ed alla fronte occipitale. Per un caso il vetro non ha preso gli occhi del malcapitato. L'allarme al 113 è scattato in pochi minuti e mentre il ferito veniva trasportato in ospedale, gli agenti del commissariato hanno rintracciato e fermato il ragazzino che potrebbe ora incappare in una denuncia per lesioni. I medici del pronto soccorso del 'Santa Scolastica' dopo aver suturato con diversi punti la ferita al testa, hanno sottoposto il giovane aggredito ad una tac che fortunatamente ha scongiurato la presenza di eventuali ematomi cerebrali. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento