Cassino, alloggi Ater fatiscenti, Dragonetti a testa bassa contro l'Ente e contro la Giunta D'Alessandro

"I cittadini non debbono essere discriminati. E soprattutto non dimentichiamo che non esistono quartieri di serie B. Anziani e bambini hanno diritto allo stesso trattamento"

Niki Dragonetti

"Ho letto con grande sgomento e soprattutto con grande rabbia quanto toccherà sopportare ai residenti dei tre palazzi Ater, denominati 'Cubi', situati in viale Sandro Pertini nel quartiere di San Bartolomeo. Non riesco a comprendere come l'Ater si assuma la responsabilità di creare unità abitative in angusti locali di strutture fatiscenti. Perchè lo stato dei luoghi dei tre palazzoni è cosa nota e soprattutto sotto gli occhi di tutti. Io se fosse nel presidente dell'Ater quei tre palazzi li farei demolire e ricostruire in toto". Niki Dragonetti, coordinatore provinciale Popolari per L'Italia, interviene sulla vicenda degli alloggi Ater a San Bartolomeo.

Una situazione di disparità tra cittadini 

"Perchè lì vivono persone e non animali. Ci sono bambini ed anziani e non rifiuti della società. Non comprendo inoltre il silenzio del sindaco D'Alessandro su questa problematica. Per gli alloggi di piazza Vigili del Fuoco si è mobilitata un'intera amministrazione. Adesso che tocca a 'quelli dei cubi' nessuno parla? L'assessore all'Urbarnistica ha per caso anche delega all'Ater? PERCHE non pressa l'Ater e difende i suoi cittadini? Attenzione però difendere come assessore e non come avvocato come ha fatto con la questione piazza Del Foco di Caira. Detto ciò, potrebbe invece recuperare il tempo perduto e incaricare un consulente per attestare la staticità di quei palazzi e citare l'Ater per incapacità nel gestite il loro patrimonio".

La mancanza di sostegno della Giunta D'Alessandro

"Anche solo per rassicurare le ottantaquattro famiglie che ci vivono tra umidità e blatte, topi e rifiuti. Lo scarico fognante è un optzional così il perimetro esterno dove giocano i bambini - conclude Dragonetti -. Qualcuno di voi ha mai visto dove giocano i bambini delle case Ater di San Bartolomeo. I giardinetti dovrebbero essere costruiti in ogni quartiere, sia del centro che di periferia. Perchè i bambini sono tutti uguali così come gli anziani. In quei palazzi ci sono pensionati 'prigionieri' da anni nei loro appartamenti perchè disabili. A questo dovrebbe pensare l'Ater. A questo dovrebbero pensare un sindaco e un assessore" .

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento