menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cassino, l'ambasciatrice di Polonia Anna Maria Anders trasferita a Roma

Il diplomatico, figlia del glorioso generale, dopo essere stato operato da un'equipe di ortopedici al 'Santa Scolastica' è stato dimesso. La riabilitazione in una clinica romana.

E' stata trasferita a Roma, presso la clinica riabilitativa 'Quisisana', l'ambasciatrice di Polonia in Italia, Anna Maria Anders. Il diplomatico, figlia del glorioso generale Anders, nella giornata di giovedì 24 settembre, mentre era in visita al cimitero polacco di Montecassino, al fianco del presidente della Polonia Andrzej Duda, è rimasta vittima di una caduta dalle scale che portano alla parte superiore del simulacro, proprio davanti la tomba dei genitori. Quella che inizialmente sembrava essere una banale distorsione con il passar dei minuti si è trasformata in un dolore insopportabile che ha richiesto l'arrivo di un'auto medica dell'Ares 118. I medici hanno immediatamente compreso che si trattava molto probabilmente di una frattura del femore.

L'operazione

La diagnosi è stata poi confermata dagli accertamenti a cui Anna Maria Anders è stata sottoposta presso il pronto soccorso del 'Santa Scolastica'. Ieri mattina alle 8 l'equipe di ortopedici presieduta dal primario Pietro Dalla Vedova e dal vice primario Giuseppe Pacitto, ha sottoposto la donna ad un'operazione che ha visto l'applicazione di un arto protesi. Oggi a distanza di 24 ore dall'intervento, perfettamente riuscito, Anna Maria Anders è stata dimessa. Trascorrerà il periodo di riabilitazione presso la clinica romana 'Quisisana'.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento